Web marketing per Consulenti del credito

Strategia di marketing per il Consulente del credito: come avere maggiore visibilità sul web e ottenere clienti profilati

Un’efficace strategia di web marketing per Consulenti del credito deve avere come obiettivo quello di attirare traffico qualificato da trasformare prima in contatti profilati e successivamente in clienti fidelizzati.

In questa guida ti voglio spiegare come sviluppare le tecniche che ti permettano di raggiungere un pubblico realmente interessato al servizio che offri e come ricavarne contatti profilati.

Per contatti profilati intendo quegli utenti che riconoscono il tuo ruolo e percepiscono il tuo valore, e di conseguenza quelli più facili da convertire in clienti fidelizzati. Quelli che diventeranno i tuoi testimonial e ti aiuteranno a generare nuovi contatti in modo automatico.

Per automatizzare il tuo lavoro non basta il buon vecchio passaparola

Mai come oggi hai bisogno di strumenti tecnologici che ti permetteranno in futuro di ottimizzare il tuo tempo. A meno che tu, oltre a svolgere la tua attività di Consulente (già complicata) non voglia dedicarti in prima persona a gestire un blog sui mutui, aggiornarti sulle tecniche di scrittura efficace in ottica SEO, inviare delle e-mail ai tuoi potenziali clienti, curare le pagine social, impostare delle landing page e gestire una campagna pubblicitaria. Non credo che tu abbia voglia e tempo per fare tutto.

Prima di darti alcuni consigli su come avviare una strategia di marketing per trovare la tua nicchia di clienti e sviluppare il tuo business online, ti voglio raccontare come i tuoi concorrenti, o colleghi se preferisci, gestiscono la loro presenza sul web.

In realtà solo pochi Consulenti si occupano di web marketing, e quei pochi che conosco, lo fanno senza una precisa strategia. Semplicemente, non sono capaci di attirare l’interesse degli utenti e non hanno ottenuto alcun risultato dal web.

I più audaci si limitano al copia/incolla degli articoli letti qua e là su internet senza aggiungere alcun valore.

Altri condividono il post della società di mediazione creditizia di riferimento sulla propria pagina social sperando che da questa brillante azione arrivino chissà quante richieste di appuntamenti.

Solo pochi, anzi pochissimi Consulenti del credito riescono ad ottenere risultati tangibili sul web. E per risultati tangibili intendo:

  • essere trovati dai clienti, non cercare clienti;
  • aumentare il numero di pratiche in gestione;
  • generare automaticamente nuovi contatti.

La stragrande maggioranza dei Consulenti creditizi non ha una minima idea di come sviluppare una strategia commerciale che li aiuti ad incrementare il loro business.

Ed è un peccato, perché sul web ci sono milioni di utenti che richiedono una consulenza di mutuo online.

Questa guida nasce proprio con l’obiettivo di far maturare al Consulente del credito la consapevolezza che esistono degli strumenti utili che permettono di ampliare il proprio pubblico e far crescere il proprio business.

Entriamo nel vivo. Ecco qualche spunto da cui dovresti partire per incrementare il tuo business online, già da oggi.

Diventa più tecnologico

Sei uno di quelli che gira ancora con la “brochure” degli anni ’90 con dentro qualche foglio che racconta che sei specializzato in “mutui prima e seconda casa, surroghe, rifinanziamenti, prestiti, cessioni del quinto, vitalizi, chirografari, mutui asta, leasing, factoring e finanziamenti alle imprese”?

E se quella brochure oggi la chiami “company profile” perché pensi che faccia più figo, sei sempre rimasto nel secolo scorso.

Siamo entrati nel decennio del FinTech (tecnologia al servizio della finanza) e ancora il 95% dei Consulenti del credito bussa alle porte delle agenzie immobiliari elemosinando pratiche e svolgendo la stessa professione di 20 anni fa.

Se ancora oggi ti stai proponendo come il professionista di una volta, stai sicuro che prima o poi i servizi tecnologici sostituiranno la tua figura e tu verrai spazzato via. A meno che non ti evolvi. Iniziando quanto prima.

Se oggi offri tutti i servizi bancari possibili di tutti gli istituti, non ti stai focalizzando sul tuo target.

Individua la tua nicchia

Ad esempio, potresti puntare a diventare il punto di riferimento degli avvocati o dei fisioterapisti della tua zona, avviando campagne specifiche con l’obiettivo di farti percepire come la figura più autorevole sull’argomento e più preparata per risolvere i loro problemi creditizi più tipici.

Più ti concentri sul tuo target e definisci il tuo pubblico in maniera specifica, più facile sarà per il tuo potenziale cliente trovarti e riconoscerti come il vero esperto dell’argomento, il professionista autorevole che stava cercando.

Personal branding

Il marketing è l’arte di costruire una marca. Se non sei una marca, allora sei una merce.” Philip Kotler.

Personal branding significa crearsi un’immagine che si distingua dal gregge dei propri concorrenti, una figura che piaccia al pubblico di riferimento. E non intendo che devi andare necessariamente in palestra o al salone di bellezza per rifarti il look.

Piuttosto devi cercare di lavorare sulle tue capacità professionali, migliorando la tecnica di vendita ogni giorno, studiando come ottenere nuovi clienti e imparare a coinvolgere il tuo pubblico. In poche parole, devi diventare “autorevole“.

Più sarai autorevole, maggiore sarà l’interesse da parte del tuo pubblico nei tuoi confronti. Se sarai capace di comunicare ai tuoi utenti chi sei e cosa fai, sarà più facile trasformarli in clienti veri.

Storytelling

Ricorda che il tuo personal brand sei tu. Racconta la tua storia (senza annoiare). Spiega il percorso che ti ha portato ad essere quello che sei oggi, quali sono i motivi per cui svolgi la tua attività, perché ti piace farlo e in che modo puoi aiutare il tuo pubblico.

Quando racconti chi sei, non dimenticare che la tua identità online deve essere funzionale agli obiettivi professionali che vuoi raggiungere.

Su Facebook potresti mantenere il tuo profilo personale per continuare ad essere taggato dagli amici durante le feste. Per tenere distinta la tua attività, potresti creare una pagina professionale, quella che interessa davvero al tuo cliente per approfondire certi argomenti. Ricordati che al tuo pubblico non interessa dove hai passato l’ultimo sabato sera, quali sono le tue idee politiche o per quale squadra di calcio fai il tifo.

Oltre alle pagine social, avere un blog professionale può aiutarti.

Sito internet

Senza dubbio, se hai un sito web legato alla tua attività sarà più facile distinguere la tua vita privata da quella professionale. Crea dei contenuti per il tuo pubblico attraverso un blog ben scritto e facile da trovare. Educa i tuoi lettori, dai informazioni utili e dispensa consigli pratici. Scrivi delle guide con un tuo stile ben definito, unico e originale. Te lo chiedono gli utenti e te lo chiede anche Google (non copiare).

Se ancora non hai un tuo sito che descriva esattamente quello che fai, è giunto il momento di lanciare definitivamente il tuo brand attraverso una pagina web professionale, dove potrai essere libero di attuare le migliori strategie per attirare il tuo pubblico e a cui proporre la tua consulenza, senza i limiti e le restrizioni di un social network o altre piattaforme che non ti faranno mai sentire a casa tua.

Il blog professionale è il posto ideale dove divulgare contenuti di valore e dove poter comunicare al meglio con il tuo pubblico. Lo potrai fare scrivendo articoli e guide informative, o pubblicando video e podcast.

Marketing creditizio: inizia da qui

Se pensi sia arrivato il momento di applicare i suggerimenti letti fin qui, ma non sai da dove iniziare, lascia che ti spieghi come puoi avviare da subito una strategia di marketing creditizio attraverso i nostri servizi.

Come avrai visto, è online la nuova versione del nostro sito CercaMutuo, dove abbiamo messo al centro la consulenza. Ce lo hanno chiesto i lettori.

Oggi CercaMutuo è visitato da milioni di utenti in cerca di informazioni sui mutui e sui tassi di interesse. Negli anni siamo diventati per molti di questi il punto di riferimento a cui chiedere una consulenza creditizia.

Per scelta, noi non siamo mediatori e non offriamo assistenza ai nostri utenti. Ricevendo però tantissime domande e richieste di preventivi mutuo, abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nostri lettori un servizio di qualità.

Vogliamo mettere in contatto i nostri utenti con i migliori Consulenti del credito di ogni città d’Italia.

L’utente di CercaMutuo non troverà sul nostro sito una lista di mutui più o meno vantaggiosi per le sue esigenze. Ma avrà la possibilità di parlare, videochiamare o chattare con un professionista della sua città.

Se vuoi scoprire come metterti in contatto con migliaia di potenziali clienti, scrivici per avere maggiori informazioni.

Inviando la richiesta di informazioni dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy.

Due parole su di noi

Sono Stefano Tempera e per tanti anni sono stato stato un Consulente credito come te. Conosce bene le dinamiche del settore e tutte le difficoltà che si incontrano prima di fidelizzare nuovi clienti. Sono convinto che solo il web potrà far evolvere la professione. Da qui nasce l’idea CercaMutuo.

Il mio socio Giorgio Gabatel rende l’idea possibile e concreta grazie alla sua capacità di programmazione. Applica quotidianamente le migliori strategie di marketing per rendere più funzionale il funnel.

Crediamo di saper fare bene il nostro mestiere. Convinti della necessità di focalizzarsi, abbiamo scelto la nostra nicchia.

La nostra mission è aiutare i Consulenti del credito ad essere visibili sul web e a comunicare meglio con il loro pubblico.

Contattaci per saperne di più.

Inviando la richiesta di informazioni dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy.