Migliori mutui a tasso variabile 20 anni (6 maggio 2020)

CercaMutuo
surroga

(Aggiornamento 6 maggio 2020)

Il mutuo a tasso variabile di durata ventennale è la scelta ideale di chi scommette sui tassi bassi nel medio-lungo periodo. Grazie all’Euribor negativo, con un mutuo indicizzato di durata a medio termine come la scadenza a 20 anni è possibile abbattere più velocemente il capitale rispetto al tasso fisso e alle scadenze più lunghe dello stesso tasso variabile.

È la soluzione adatta per chi non teme un innalzamento della rata dovuto all’aumento dei tassi, in quanto il reddito è mediamente più elevato o perché sono previsti aumenti di stipendio nel corso degli anni futuri.

L’indice Euribor è il parametro maggiormente utilizzato dagli istituti di credito per calcolare i mutui a tasso variabile. Attualmente l’Euribor 1 mese è pari a -0,47, l’Euribor 3 mesi a -0,30 e l’Euribor 6 mesi a -0,17 (rilevazione tassi Euribor del 5 maggio 2020).

In base alla scadenza dell’Euribor definita dalla banca, che può essere mensile, trimestrale o semestrale, al parametro si deve sommare lo spread, che rappresenta il guadagno dell’istituto.

Ad esempio, in caso di mutuo indicizzato all’Euribor 6 mesi pari a -0,17 e uno spread di 0,60, il tasso finito del mutuo sarà dello 0,43%, sempre che l’istituto consideri l’Euribor negativo e non applichi un tasso Floor.

Compila il form per essere ricontattato. Un consulente del credito della tua zona ti invierà il miglior preventivo di mutuo individuando la migliore offerta tra oltre 20 banche.

Migliori mutui a tasso variabile 20 anni

In genere, il tasso di interesse applicato dalle banche varia in base all’importo del mutuo rispetto al valore dell’immobile (Ltv – Loan to value).

In caso di Ltv fino al 50%, tra i migliori mutui a tasso variabile 20 anni si segnala Intesa San Paolo, che applica un tasso dello 0,45%, Credem Banca, che propone un tasso di 0,46% e Unicredit, che applica un tasso pari a 0,51%.

Per un mutuo superiore al 50% e inferiore all’80%, il miglior tasso variabile a 20 anni viene proposto ancora da Intesa San Paolo (Tan 0,60%). A seguire, Ubi Banca (0,65%) e Unicredit (Tan 0,71%).

Simulazione mutuo tasso variabile 20 anni

Ltv fino al 50%: se calcoliamo un mutuo di 100.000 euro in 20 anni applicando un tasso dello 0,45%, la rata mensile sarà pari a 435,78 euro. Il totale da rimborsare alla banca, salvo variazione del tasso di riferimento, sarà di 104.587,20 euro, ovvero 4.587,20 euro in più rispetto a quanto ottenuto, che corrispondono a 229 euro all’anno di interessi passivi.

Ltv fino all’80%: se calcoliamo un mutuo di 100.000 euro in 20 anni applicando un tasso dello 0,60%, la rata mensile sarà pari a 442,27 euro. Il totale da rimborsare alla banca, salvo variazione del tasso di riferimento, sarà di 106.144,80 euro, ovvero 6.144,80 euro in più rispetto a quanto ottenuto, che corrispondono a 307 euro all’anno di interessi passivi.

Scopri altre soluzioni:

Migliori offerte di mutuo a tasso fisso

Migliori offerte di mutuo a tasso variabile


CercaMutuo non è un mediatore creditizio e non offre alcun tipo di consulenza sulla scelta di un mutuo o di una surroga. In questa pagina vengono riportati dei calcoli basati sulle informazioni pubblicitarie che le banche menzionate pubblicano sui rispettivi siti online o sui fogli informativi e non rappresentano in nessun modo un’offerta da parte degli istituti di credito, né tanto meno sono da considerarsi una raccomandazione da parte di CercaMutuo.