Migliori mutui a tasso fisso 25 anni (19 ottobre 2020)

CercaMutuo
Eurirs 30 anni

I migliori mutui a tasso fisso del 19 ottobre 2020.

Il mutuo a tasso fisso di durata 25 anni è il finanziamento ideale per chi vuole avere la certezza di pagare una rata costante negli anni e allo stesso tempo desidera pagare il mutuo nel lungo periodo a vantaggio di una rata più comoda rispetto alle scadenze più brevi, come quelle a 20 anni o inferiori.

La durata del mutuo a 25 anni è spesso la più utilizzata dalle giovani coppie grazie al buon rapporto tra la sostenibilità della rata mensile e la somma degli interessi da pagare alla banca, tutto sommato ridotta se il tasso di interesse applicato è conveniente.

L’indice Eurirs a 25 anni, detto anche Irs 25 anni, è il parametro utilizzato dalle banche per calcolare i mutui di pari durata. Attualmente l’Eurirs a 25 anni è negativo. In base all’ultima rilevazione del 16 ottobre è pari a -0,04. Vedi i tassi Eurirs aggiornati.

Per determinare il tasso finito di un mutuo fisso di durata 25 anni, oltre all’Eurirs 25 anni deve essere sommato lo spread della banca.

Ad esempio, in caso di indice Irs pari a -0,04 e uno spread di 0,70, il tasso finito del mutuo sarà dello 0,66%, sempre che l’istituto consideri l’Eurirs negativo.

Migliori mutui a tasso fisso 25 anni

In genere, il tasso di interesse applicato dalle banche varia in base all’importo del mutuo rispetto al valore dell’immobile (Ltv – Loan to value).

In caso di Ltv fino al 50%, tra i migliori mutui a tasso fisso 25 anni si segnalano Credem Banca, con un tasso dello 0,61%, Ubi Banca e Intesa Sanpaolo, che applicano un tasso dello 0,70%, e BNL e Crédit Agricole, con un tasso dello 0,80%.

Per un mutuo superiore al 50% e inferiore all’80%, il miglior tasso fisso a 25 anni viene proposto da Banco BPM (Tan 0,91%). A seguire Crédit Agricole e BNL (Tan 1,00%), Credem Banca (Tan 1,14%), e Intesa Sanpaolo insieme a Ubi Banca (Tan 1,15%).

Simulazione mutuo tasso fisso 25 anni

Ltv fino al 50%: se calcoliamo un mutuo di 130.000 euro in 25 anni applicando un tasso dello 0,61%, la rata mensile sarà pari a 467,32 euro. Il totale da rimborsare alla banca sarà di 140.196 euro, ovvero 10.196 euro in più rispetto a quanto ottenuto in prestito, vale a dire circa 408 euro all’anno di interessi passivi.

Ltv fino all’80%: se calcoliamo un mutuo di 170.000 euro in 25 anni applicando un tasso dello 0,91%, la rata mensile sarà pari a 633,78 euro. Il totale da rimborsare alla banca sarà di 190.134 euro, ovvero 20.134 euro in più rispetto a quanto ottenuto in prestito, che corrispondono a circa 805 euro all’anno di interessi passivi.

Chiedi una consulenza gratuita ad un Consulente del credito della tua città e ricevi un preventivo di mutuo personalizzato. È facile e gratuito.

Scopri altre soluzioni:

Migliori offerte di mutuo a tasso fisso

Migliori offerte di mutuo a tasso variabile