Migliori mutui a tasso fisso 15 anni (2 giugno 2020)

CercaMutuo
miglior mutuo 15 anni

I migliori mutui a tasso fisso del 2 giugno 2020.

Il mutuo a tasso fisso 15 anni è la soluzione perfetta per chi vuole pagare sempre la stessa rata e desidera risparmiare sugli interessi grazie ad una durata del prestito di medio-breve periodo.

Considerando che le scadenze dei mutui possono arrivare fino a 30 anni ed oltre, infatti, la durata 15 anni è da considerarsi relativamente ridotta. È anche la soluzione ideale per gli over 60 che vogliono tenere la rata più bassa possibile allungando la durata e rientrano nei limiti di età massima alla scadenza del mutuo imposta dalla maggioranza delle banche tra 75 e 80 anni.

L’indice Irs a 15 anni è il parametro utile a calcolare i mutui di durata 15 anni. Attualmente l’Eurirs a 15 anni è a livelli molto bassi: rilevazione Irs 15 anni dell’1 giugno: 0,07. Vedi i tassi Irs aggiornati.

Per determinare il tasso finito di un mutuo fisso a 15 anni, oltre all’Irs 15 anni deve essere sommato lo spread della banca.

Ad esempio, in caso di indice Irs pari a 0,07 e uno spread di 0,60, il tasso finito del mutuo sarà dello 0,67%.

Migliori mutui a tasso fisso 15 anni

In genere, il tasso di interesse applicato dalle banche varia in base all’importo del mutuo rispetto al valore dell’immobile (Ltv – Loan to value).

In caso di Ltv fino al 50%, tra i migliori mutui a tasso fisso 15 anni si segnalano Intesa San Paolo, che applica un tasso pari a 0,50%, Credem Banca, che propone un tasso dello 0,55%, e Monte dei Paschi di Siena, che offre un tasso finito dello 0,64%.

Per un mutuo superiore al 50% e inferiore all’80%, il miglior tasso fisso a 15 anni viene proposto da Banca Nazionale del Lavoro insieme a Intesa San Paolo (Tan 0,85%). A seguire Che Banca! (Tan 0,92%) e We Bank (Tan 0,92%).

Simulazione mutuo tasso fisso 15 anni

Ltv fino al 50%: se calcoliamo un mutuo di 90.000 euro in 15 anni applicando un tasso dello 0,50%, la rata mensile sarà pari a 519,09 euro. Il totale da rimborsare alla banca sarà di 93.436,20 euro, ovvero 3.436,20 euro in più rispetto a quanto ottenuto in prestito, che corrispondono a 229 euro all’anno di interessi passivi.

Ltv fino all’80%: se calcoliamo un mutuo di 110.000 euro in 15 anni applicando un tasso dello 0,85%, la rata mensile sarà pari a 651,11 euro. Il totale da rimborsare alla banca sarà di 117.199,80 euro, ovvero 7.199,80 euro in più rispetto a quanto ottenuto in prestito, vale a dire 480 euro all’anno di interessi passivi.

Hai bisogno di assistenza per la richiesta del tuo mutuo? Contatta un Consulente del credito della tua città e ricevi i migliori preventivi di mutuo.

Scopri altre soluzioni:

Migliori offerte di mutuo a tasso fisso

Migliori offerte di mutuo a tasso variabile

In questa pagina vengono riportate delle simulazioni di mutuo basate sulle informazioni pubblicitarie che le banche menzionate pubblicano sui rispettivi siti online o sui fogli informativi. CercaMutuo non è un mediatore creditizio e non offre alcun tipo di consulenza sulla scelta di un mutuo o di una surroga.
I dati pubblicati in questa pagina non rappresentano un’offerta da parte degli istituti di credito né tanto meno sono da considerarsi una raccomandazione da parte di CercaMutuo.