Crif e Eurisc

Cos’è Crif?

Crif è una società privata specializzata in sistemi di informazioni creditizie (SIC). La società Crif è stata fondata nel 1988 a Bologna.

Oggi Crif gestisce il più importante sistema di informazione creditizia italiano, Eurisc.

Come funziona Eurisc di Crif

Tutte le volte che richiediamo un mutuo alla banca o un prestito a un istituto di credito, i vari sistemi di informazioni creditizie (SIC) raccolgono i dati relativi ai contratti di prestito stipulati dagli istituti bancari e dalle finanziarie con i propri clienti.

L’archivio informatico di Eurisc è composto da informazioni positive e negative, con la grande maggioranza di clienti che pagano regolarmente le rate del prestito.

I dati contenuti in Eurisc vengono consultati dalle banche, che per valutare il credit scoring del loro del potenziale cliente, si avvalgono della possibilità di conoscere la situazione pregressa rispetto ad un altro eventuale prestito.

Accesso ai dati Crif

Un cliente che è registrato nella banca dati Eurisc di Crif può chiedere in qualsiasi momento una visura per conoscere la propria posizione nei confronti del sistema bancario.

Come fare richiesta a Crif per conoscere la propria situazione?

È possibile inviare una richiesta a Crif per conoscere i propri dati creditizi.

La richiesta può essere poi inviata utilizzando l’apposito form oppure via posta o via posta elettronica. Entro 15 giorni dalla trasmissione della richiesta a Crif, riceverai una lettera contenente tutti i tuoi dati creditizi contenenti in Eurisc.

Conoscere il proprio merito creditizio: Modulo Crif online

Cancellazione dati Crif

Non è possibile chiedere a Crif la cancellazione di dati negativi presenti nella banca dati, come ad esempio un ritardo nel pagamenti di una rata di mutuo.

E si consiglia caldamente di diffidare di chi garantisce la cancellazione dei dati negativi in Crif o in qualsiasi altra banca dati finanziaria.

La cancellazione viene fatta su richiesta solo nel caso in cui si possa dimostrare che i nostri dati siano stati inseriti in modo errato o dopo essersi messi in regola con i pagamenti arretrati.

Approfondimento: Quanto tempo durano le segnalazioni Crif?